Inaugurazione progetto “DOPO DI NOI”

15/04/2018 – Festa grande sabato a Serra de’ Conti per l’inaugurazione ufficiale dell’appartamento del Giardino dei Bucaneve, legato al progetto per l’assistenza ai disabili “Dopo di noi”.

Il sogno di assicurare una casa ad un gruppo di disabili è diventato realtà. Grazie alla tenacia e determinazione dell’associazione Il Giardino dei Bucaneve, ora l’appartamento consentirà ad un gruppo di disabili di vivere insieme in modo da avviare quel distacco dalle famiglie necessario per la loro autonomia.

Leggi l’articolo completo

PROGETTO FAMIGLIA FORTE

Al via il progetto “Famiglia Forte” per prevenire il disagio giovanile 

22/02/2018 – Partirà da marzo il progetto “Famiglia forte” volto alla prevenzione del disagio giovanile, che vede capofila il Comune di Senigallia e comprende i Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale n. 8, l’Azienda pubblica servizi alla Persona n.9, l’Università Politecnica delle Marche, le cooperative sociali “H Muta” e “Casa della Gioventù”, quali enti co-finanziatori e, come partner non onerosi, gli istituti comprensivi “Mario Giacomelli”, “Fagnani”, “Belardi”, “Marchetti” di Senigallia, quelli di Arcevia e Ostra, quelli di Jesi “Lorenzo Lotto”, “San Francesco”, “Carlo Urbani”, il “Beniamino Gigli” di Monte Roberto, Castelbellino, San Paolo di Jesi, e il “Carlo Urbani” di Moie, Castelplanio e Poggio San Marcello.

Leggi tutto “PROGETTO FAMIGLIA FORTE”

Donazione di un mezzo di trasporto alla Cooperativa HMUTA

“Sono stati consegnati mercoledì mattina alla presenza del sindaco di Senigallia, Maurizio Mangialardi, dell’assessore Girolametti e del Presidente del Consiglio Comunale Dario Romano e della presidente della cooperativa sociale H Muta Marina Marinelli, due mezzi destinati al trasporto delle persone in difficoltà. “É una giornata bella per la comunità – ha affermato il sindaco – e la celebriamo in una delle cornici più belle della città, Piazza Garibaldi. Grazie alla disponibilità di tutti coloro che hanno donato un contributo, grazie al quale possiamo dotare la comunitàdi due importanti mezzi di trasporto per chi è più in difficoltà. I mezzi sono ora adisposizione delle associazioni della città e dei comuni limitrofi.”

(Vivere Senigallia – art. del 25-10-2017)