Al via le attività BE SPRINT

VI ASPETTIAMO il 3 e il 5 dicembre dalle 17,00 alle 19,00 , al Centro d’Infanzia “Cavalluccio Marino” per la presentazione dell’attività il TEMPO PER LE FAMIGLIE.

TEMPO PER LE FAMIGLIE è  un servizio gratuito pomeridiano rivolto ai bambini da 3 a 36 mesi e ai loro familiari per condividere momenti di gioco in presenza di educatori specializzati, dove giocare, conoscersi, sperimentare.  Il servizio sarà attivo dal mese di dicembre 2018.

Il progetto Be Sprint, finanziato da “Impresa Sociale Con i Bambini  Fondo per il Contrasto della povertà educativa Minorile” , vede la Cooperativa H Muta  impegnata nell’Ambito Territoriale Sociale 8 nella realizzazione di Servizi rivolti ai bambini 0-6 anni e alle loro famiglie per l’INCLUSIONE e l’INNOVAZIONE.

Per  accedere al servizio è necessaria l’iscrizione da fare telefonando al numero 351 0424408 nei seguenti giorni e orari: martedì dalle 13,00 alle 14,00  e giovedì dalle 11,30 alle 14,00

Le iscrizioni sono aperte per tutto il mese di dicembre. Invitiamo tutti a telefonare anche dopo dicembre perché potrebbero esserci ancora dei posti disponibili per partecipare.

PER SAPERNE DI PIÙ CLICCA SULLA BROCHURE
Tempo e beni per le famiglie

Progetto BE SPRINT: iniziative per bambini da 0 a 6 anni

La Cooperativa Sociale H Muta da marzo 2018 ha dato avvio   al progetto    BE SPRINT –  “Sperimentazione di pratiche innovative per lo sviluppo di una Comunità Educante e di servizi integrati per il benessere dei bambini”.

Si tratta di un  progetto approvato da Impresa Sociale Con i Bambini (in data 21/09/2017) che H Muta e altri partner,  tra cui COOSS Marche in qualità   di Ente Capofila,  realizzerà nelle 8 aree territoriali della Regione Marche per l’INCLUSIONE e l’INNOVAZIONE nei servizi all’infanzia.

Gli interventi educativi coinvolgono 36 strutture per l’infanzia dislocate nei territori di  Comuni di Ancona, Senigallia, Jesi, Fabriano, Falconara Marittima, Maiolati Spontini, San Benedetto del Tronto, Monte Urano, Urbino e Chiaravalle, Ambito Territoriale Sociale 8 di Senigallia e Ambito Territoriale Sociale 10 di Urbino

Il progetto BE SPRINT mira a provocare un cambiamento sistemico, basato sulla collaborazione fra soggetti pubblici e privati con i cittadini e le famiglie, per raggiungere quella sussidiarietà necessaria per ottimizzare risorse, forze e idee e per trasformare lo stile dei servizi all’infanzia, migliorandone le condizioni d’accesso e la qualità, elemento distintivo del territorio.

Le priorità d’intervento, messe a punto dal gruppo di lavoro, sono: presidio ad alta densità educativa, potenziamento della funzione genitoriale, servizi all’infanzia inclusivi, servizi all’infanzia innovativi.

 Le azioni renderanno i SERVIZI 0-6 capaci di promuovere il benessere dei bambini, offrendo opportunità di crescita sul piano motorio, cognitivo, emotivo, sociale e di apprendimento per rispondere ai bisogni delle famiglie più vulnerabili, grazie al sostegno e a interventi diretti ad accrescere la qualità della vita.

Si valorizzerà la continuità delle esperienze COOSS nella fascia d’età 0-6, incrementando il livello d’integrazione dei servizi e la collaborazione tra i soggetti della comunità educante. In ultimo si contribuirà alla costruzione dell’identità del territorio regionale, attraverso la messa in rete di 34 soggetti pubblici e privati impegnati nei servizi all’infanzia 0–6 anni.

Il successo della proposta è il risultato della proficua collaborazione di tutti i soggetti aderenti al progetto BE SPRINT e resa possibile grazie a:

  • Enti Pubblici che singolarmente (Comuni) o in forma aggregata (ATS/Unione Montana e l’ASUR Area Vasta 2), sono responsabili dei servizi all’infanzia.
  • Cooperative impegnate nella progettazione dei servizi educativi all’infanzia (H Muta, Casa della Gioventù, Nuova Ricerca RES, La Gemma, coop. ASCOOP, Centro Multidisciplinare DSA).
  • Istituti Comprensivi responsabili delle strutture d’infanzia 3-6 (IC Posatora Piano Archi, IC Fagnani, IC Giacomelli, IC Belardi, IC Ostra, IC Nori De Nobili, IC Urbani, IC Imondi Romagnoli).
  • Associazioni del territorio impegnate nella promozione di attività culturali, sportive per 0-6 (UISP Jesi, Uisp Ascoli Piceno, Uisp Ancona, Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata).
  • Enti privati che rappresentano il mondo imprenditoriale (Phidalpha srl e CNA Marche).

Le Attività che verranno realizzate nell’Ambito Territoriale Sociale 8 consistono in:
Laboratori creativi, musicali, di lettura nelle classi dei bambini di 5 anni delle scuole Infanzia degli Istituti Comprensivi di Ostra, Trecastelli, Senigallia Nord “Giacomelli”, Senigallia Centro “Fagnani”, Senigallia Sud “Belardi”.
Sportello di ascolto per i genitori dei bambini che frequentano i nidi e i Centri Infanzia del Comune di Senigallia, di Arcevia e Ostra.
Gruppi di Ascolto per genitori di bambini dei bambini frequentanti i Nidi e Centri Infanzia del Comune di Senigallia e residenti nell’ATS 8, ma che non frequentano Servizi all’Infanzia.
Tempo per le Famiglie per bambini e genitori che frequentano i Nidi e Centri Infanzia del Comune di Senigallia e genitori e bambini che non li frequentano.
Incontri tematici su tematiche riguardanti lo sviluppo dei bambini per i genitori dei bambini frequentanti i Nidi o Centri Infanzia del Comune di Senigallia, di Ostra e Arcevia.

Brochure_Be_Sprint

Evento lancio: progetto FAMIGLIA FORTE

Il progetto “Famiglia Forte” mira a realizzare una innovativa rete di servizi per sostenere le famiglie del territorio

Il 13 Settembre 2018 alle ore 15.30 presso l’HOTEL RITZ di Senigallia, si svolgerà l’evento lancio del progetto “Famiglia Forte”. La location ha subito variazioni per la temporanea inagibilità della Rotonda a Mare.

L’evento è aperto alla cittadinanza ed è in fase di accreditamento per Assistenti Sociali ed Insegnati

Scarica il programma Evento_famiglia_forte

Inaugurazione progetto “DOPO DI NOI”

15/04/2018 – Festa grande sabato a Serra de’ Conti per l’inaugurazione ufficiale dell’appartamento del Giardino dei Bucaneve, legato al progetto per l’assistenza ai disabili “Dopo di noi”.

Il sogno di assicurare una casa ad un gruppo di disabili è diventato realtà. Grazie alla tenacia e determinazione dell’associazione Il Giardino dei Bucaneve, ora l’appartamento consentirà ad un gruppo di disabili di vivere insieme in modo da avviare quel distacco dalle famiglie necessario per la loro autonomia.

Leggi l’articolo completo

PROGETTO FAMIGLIA FORTE

Al via il progetto “Famiglia Forte” per prevenire il disagio giovanile 

22/02/2018 – Partirà da marzo il progetto “Famiglia forte” volto alla prevenzione del disagio giovanile, che vede capofila il Comune di Senigallia e comprende i Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale n. 8, l’Azienda pubblica servizi alla Persona n.9, l’Università Politecnica delle Marche, le cooperative sociali “H Muta” e “Casa della Gioventù”, quali enti co-finanziatori e, come partner non onerosi, gli istituti comprensivi “Mario Giacomelli”, “Fagnani”, “Belardi”, “Marchetti” di Senigallia, quelli di Arcevia e Ostra, quelli di Jesi “Lorenzo Lotto”, “San Francesco”, “Carlo Urbani”, il “Beniamino Gigli” di Monte Roberto, Castelbellino, San Paolo di Jesi, e il “Carlo Urbani” di Moie, Castelplanio e Poggio San Marcello.

Un insieme di azioni saranno articolate nel prossimo biennio per contrastare il disagio giovanile. Il progetto è stato promosso dall’Ambito territoriale sociale n. 8, ed è risultato tra i 14 selezionati su 84 complessivamente presentati a livello nazionale nell’ambito del bando “Welfare & Famiglia 2017”, emanato dalla Fondazione Cariverona e ricadente nei territori delle province di Verona, Vicenza, Belluno, Ancona e Mantova. Ciò comporterà un co-finanziamento da parte della stessa Fondazione di 580 mila euro, pari al 68% del costo totale
del progetto.

Il progetto si rivolge ai minori che frequentano la 4° e 5° della scuola primaria e la 1° e 2° della scuola secondaria di primo grado degli Istituti comprensivi degli Ambiti Territoriali Sociali n. 8 e n. 9 e alle loro famiglie.


L’articolo intero su: https://www.viveresenigallia.it/2018/02/23/al-via-il-progetto-famiglia-forte-per-prevenire-il-disagio-giovanile/672678/

Donazione di un mezzo di trasporto alla Cooperativa HMUTA

“Sono stati consegnati mercoledì mattina alla presenza del sindaco di Senigallia, Maurizio Mangialardi, dell’assessore Girolametti e del Presidente del Consiglio Comunale Dario Romano e della presidente della cooperativa sociale H Muta Marina Marinelli, due mezzi destinati al trasporto delle persone in difficoltà. “É una giornata bella per la comunità – ha affermato il sindaco – e la celebriamo in una delle cornici più belle della città, Piazza Garibaldi. Grazie alla disponibilità di tutti coloro che hanno donato un contributo, grazie al quale possiamo dotare la comunitàdi due importanti mezzi di trasporto per chi è più in difficoltà. I mezzi sono ora adisposizione delle associazioni della città e dei comuni limitrofi.”

(Vivere Senigallia – art. del 25-10-2017)